tag foto 0 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 6

Ecco tutte le novità di Android 4.3

Ecco un elenco delle novità portate da Android 4.3 Jelly Bean:

Fluidità e reattività migliorata
Con Android 4.2.2 abbiamo assistito ad un leggero passo indietro per quanto riguarda la fluidità e la reattività del sistema, anche se si è trattato di un cambiamento quasi impercettibile. Android 4.3, invece, porta ad un nuovo livello le prestazioni dei dispositivi conferendo loro una fluidità maggiore ed una risposta ai comandi davvero incredibile. Tutto è molto più veloce.

Browser Chrome
Franyo e Yann73, due moderatori del Forum di TuttoAndroid, hanno notato che il browser Google Chrome ha smesso di “laggare”. La navigazione ora è molto più liscia e piacevole, segno appunto che il sistema operativo è stato fortemente ottimizzato per essere molto più leggero e veloce in tutte le sue aree.

Benchmark
Anche se contano poco, i benchmark in questo caso contano ancora di meno. Il Nexus 4 con Android 4.3 JWR66N ha ottenuto un punteggio di circa 15.000, mentre altri utenti hanno ottenuto un punteggio di circa 18.000. In Quadrant, invece, il punteggio si ferma a 4.900 con Android 4.3, mentre con Android 4.2.2 il punteggio è di circa 4.000.


Kernel aggiornato e migliorato il Touchscreen
In Android 4.3 viene aggiornato anche il kernel, il quale pare porti sia miglioramenti al comparto radio, di cui parleremo tra poco, che un nuovo driver per il touchscreen del Nexus 4. Il touch del Nexus 4, infatti, secondo quelli che lo hanno provato con la nuova versione di Android, risponde molto meglio ed ha una sensibilità più elevata, anche quando si effettuano “tap” leggerissimi.

WiFi, 3G e temperatura 
Il WiFi sembra consumare leggermente più energia rispetto ad Android 4.2.2, mentre il 3G sembra consumare davvero pochissimo in termini di batteria, tanto da risultare preferibile al WiFi. Probabilmente questo è un problema che sarà risolto con le nuove build che trapeleranno o direttamente con la build definitiva che sarà rilasciata la prossima settimana. Oltre questo, sappiamo già che con Android 4.3 è stata introdotta la funzione di Scansione sempre disponibile, cioè una funzione che controlla la presenza di reti WiFi anche con WiFi spento.



C’è inoltre da menzionare il fatto che la temperatura del Nexus 4 non raggiunge più i livelli che si sono riscontrati con Android 4.2.2. Lo smartphone, infatti, resta freddo anche sotto stress e si scalda solo leggermente com’è normale che sia. Naturalmente il tutto poi sarà da confermare quando si verrà in possesso della build definitiva.
Per quanto riguarda il Bluetooth, infine, ora vi è il supporto al Bluetooth Low Energy e vi è anche la possibilità di trasmettere i metadati di una canzone (titolo del brano, artista, ecc..) tramite Bluetooth.

Nuovo centro “Notifiche”
Contrariamente a quello che si possa pensare, il nuovo centro “Notifiche” non è nient’altro che un log di sistema a cui è stata data un’interfaccia grafica, in quanto tiene traccia di tutte le applicazioni che lanciamo ed, eventualmente, ci consente di recarci direttamente alla pagina delle Impostazioni delle app per poter terminare il processo, per poter disabilitare la notifica e così via.



















Per raggiungere questa funzione, è necessario recarsi nell’App Drawer nella sezione dei Widget e selezionare “Scorciatoia Impostazioni”, come si vede dal seguente screenshot.
Dopodiché, dall’elenco che comparirà, bisognerà scegliere “Notifiche”.

Nuovo Bootloader e nuova Radio .83
Oltre ad essere filtrata la ROM di Android 4.3 per il Nexus 4, sono trapelati anche il nuovo Bootloader e la nuova Radio .83. La Radio attuale è la .48. Non sappiamo ancora quali siano i miglioramenti apportati ma sicuramente vi sono delle ottimizzazioni per quanto riguarda la parte wireless, cioè segnale GSM, Bluetooth, WiFi, NFC ed altro.
La nuova Radio .83 è compatibile anche con Android 4.2.2.

Nuova Fotocamera, editor foto notevolmente migliorato, Autofocus più veloce e Rotazione dei pulsanti
La qualità delle immagini sembra essere più o meno la stessa, ma la fotocamera di Android 4.3 tende molto di più a “stondare” gli oggetti, come si può vedere nella seguente immagine.

Modifiche al carattere Roboto 
E’ Roboto Condensed il carattere di Android 4.3. Di questo avevamo già parlato in un articolo dedicato, dove vedemmo quali erano state le modifiche apportate al carattere Roboto presente in Android 4.2.2. Roboto Condensed non sembra essere presente nella build JWR66N ma quasi sicuramente lo vedremo a bordo dell’ultima build che sarà rilasciata ufficialmente la prossima settimana.

Tastiera con T9 e nuove emoji “Nature”
La tastiera di Android 4.3 è stata migliorata sotto il profilo delle emoji. Ora, infatti, è possibile scegliere una nuova categoria chiamata Nature tramite la quale si possono scegliere nuove emoji da inserire nei messaggi. Di seguito trovate uno screenshot raffigurativo di questa nuova implementazione.
Inoltre ora è possibile impostare la digitazione con il classico T9 invece che con la tastiera qwerty. In sostanza si sarà in grado di scrivere messaggi proprio come si faceva qualche anno fa. Anche questa funzione è presente su alcuni dispositivi Android da tempo ma non è mai stata implementata nativamente da Google, fino ad oggi.

Colori del display migliorati
Anche il display è stato migliorato, non solo per quanto riguarda il touchscreen come abbiamo detto prima, ma anche per quanto riguarda la resa cromatica. I colori, adesso, sembrano più carichi ed i bianchi, in particolar modo, risultano ancora più bianchi. Questa è la prima cosa che dovrebbe risaltare all’occhio non appena viene installato Android 4.3.

Autonomia migliorata
Sembra essere migliorata leggermente anche l’autonomia dello smartphone, anche se per questo si ha bisogno di ulteriori test e di nuove build che si avvicinano il più possibile a quella definitiva. La strada intrapresa, però, è sicuramente quella giusta.

Altre funzioni minori
L’orologio nella barra delle notifiche viene nascosto quando ci troviamo nella lockscreen ed abbiamo il widget dell’orologio a schermo.

Google Keep ora è un’app di sistema
Più opzioni per gli sviluppatori che consentono di sviluppare applicazioni a 60 fps, cioè per sfruttare appieno il Project Butter che rende fluida l’interfaccia di Android.

Nuovi Widget
Come abbiamo appena potuto vedere, Android 4.3 nasconde tante novità sotto il cofano. Tenendo in considerazione che si tratta della prima build trapelata, pensate che sia ancora un minor update risulta ormai ridicolo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Attivare Windows 7 (tutte le versioni) in un click

Come risolvere: “Impossibile completare la formattazione

Avast 6 Pro/ Internet Security gratis per sempre!